Palermo, quattro arresti con inseguimento per furto

Palermo – Nel corso delle ultime ore la Polizia ha tratto in arresto quattro soggetti, che dopo essere stati colti in fragranza di reato, hanno tentato inutilmente la fuga. Nel primo episodio le manette sono scattate per un 14enne residente a Brancaccio: la su presenza è stata segnala da alcuni residenti di viale Regione Siciliana, dove il giovane stava trafficando su due scooter in sosta con lo scopo di forzarli e rubarli: nel momento in cui i poliziotti lo hanno intercettato, ha tentato di occultare gli arnesi dietro una cisterna. A quel punto gli agenti sono intervenuti dando vita ad un inseguimento, durante il quale il ladro ha deciso di gettarsi da un piccolo ponte cadendo sul tetto di un edificio interno al parcheggio. Ciò non è bastato a farlo desistere dalla fuga: il ragazzo, infatti, ha proseguito zoppicando su viale Regione Siciliana, destreggiandosi tra i veicoli nel traffico. In strada è stato raggiunto, arrestato e visitato dagli operatori sanitari, per poi essere tradotto presso l’istituto penale per minori di Palermo “Malaspina”.

Invece, su via Nunzio Morello, le forze dell’ordine del Commissariato Libertà sono intervenute per il furto di una Nissan Micra ad opera di tre giovani. Questi ultimi sono stati messi in fuga dalle urla dello stesso proprietario dell’auto accortosi delle intenzione dei ladri. La gang ha cercato di scappare a bordo del veicolo, sul quale i tre sono stati intercettati, tratti in arrestato e trovati in possesso anche degli attrezzi con i quali si erano impadroniti dell’automobile, subito consegnata al legittimo proprietario.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*