Vicenza, tentato furto alla Caritas: sfondato il portone

Vicenza – Qualunque furto rappresenta un fatto inaccettabile e deprecabile, ma lo è ancora di più se colpisce un centro dedicato all’aiuto e all’accoglienza delle persone meno abbienti. Questa notte un tentato furto è stato perpetrato ai danni della Casa Santa Lucia, la struttura situata in via Pasi della Caritas Diocesana di Vicenza, in cui vengono svolte attività di segretariato sociale, servizi mensa, docce e lavanderia per le persone in difficoltà e senza dimora.

Secondo quanto si è appreso, intorno alle ore 3, tre soggetti a volto coperto, non ancora identificati dalle forze dell’ordine, hanno sfondato la porta di ingresso della struttura tramite l’uso di un’automobile in retromarcia, per poi sradicare la porta finestra di un ufficio situato al pian terreno, provocando ingenti danni all’edificio per un valore economico che si aggira intorno al migliaio di euro.

Per fortuna, la messa in funzione del sistema d’allarme anti intrusione, ha costretto i malviventi a darsi alla fuga prima di riuscire ad entrare e mettere a segno il colpo. Quanto accaduto è tuttavia stato ripreso dal circuito delle telecamere di videosorveglianza, per cui i filmati sono già stati consegnati ai Carabinieri, giunti sul luogo del tentato furto dopo l’allarme lanciato dai responsabili del centro.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*