Torino, tentato furto in tabaccheria: in manette residente ex Moi

Torino – Tramite l’uso di una spranga in ferro, ha tentato di forzare e scardinare la serranda di una tabaccheria situata in piazza Galimberti nella città di Torino, il tutto a due passi dal palazzo dell’ex Moi in via Giordano Bruno, il villaggio olimpico che nel 2006 era nato con lo scopo di ospitare gli atleti delle olimpiadi invernali di quell’anno, e che da diverso tempo ormai è stato abbandonato ed occupato da alcune famiglie di profughi. La notte scorsa un cittadino somalo di 20 anni è stato tratto in arresto dai militari del nucleo radiomobile per aver commesso il reato di tentato furto aggravato ai danni dell’esercizio commerciale. A lanciare l’allarme su ciò che stava accadendo, in piena notte, è stato un residente del quartiere che si è trovato ad assistere a tutta la scena. All’arrivo tempestivo dei carabinieri sul posto, il malvivente ha tentato invano di darsi alla fuga. Il giovane, subito bloccato, è stato sottoposto alla perquisizione personale ed è stato trovato senza documenti di identità e privo di una fissa dimora; secondo quanto si è appreso, il ragazzo avrebbe inoltre riferito lui stesso alle forze dell’ordine intervenute, di vivere proprio nei palazzi occupati dell’ex Moi in via Giordano Bruno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*