Torino, ladro in manette per furto in abitazione: si cercano i complici

Torino – Un cittadino albanese di 24 anni, in Italia senza fissa dimora e specializzato in furti in abitazioni, è stato tratto in arresto dai militari dell’Arma dei Carabinieri poco dopo aver commesso un furto ai danni di un appartamento situato a Ciriè, comune della città metropolitana di Torino. I Carabinieri sono riusciti ad intercettarlo tempestivamente in via Basso mentre era alla guida di un’auto modello Lancia Y, risultata rubata dagli accertamenti effettuati.

Inoltre, insieme al 24 enne, c’erano anche due complici riusciti a fuggire. All’interno dell’automobile le forze dell’ordine hanno rinvenuto del materiale utilizzato dai cosiddetti “topi d’appartamento” per mettere a segno i vari furti: nello specifico c’erano un cacciavite, una torcia, quattro paia di guanti, una pistola scacciacani e due cappellini da baseball. Tutti questi oggetti sono stati sequestrati insieme ad altri due beni risultati rubati, ovvero una spilla d’oro ed un orologio.

Per il giovane ladro l’accusa è di furto aggravato in concorso, ricettazione, possesso illecito ed ingiustificato di grimaldelli e oggetti volti ad offendere. Le forze dell’ordine sono attualmente alla ricerca dei due complici, e da quanto si è appreso sospettano che il gruppo di malviventi i sia responsabile di molti altri colpi commessi nel territorio provinciale di Torino.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*