Siracusa, tentano furto aggravato di limoni: ai domiciliari

Siracusa – Gli Agenti di Polizia in servizio alle Volanti della locale Questura, hanno tratto in arresto tre persone tutte siracusane per il reato di tentato furto aggravato di agrumi: si tratta di C. R., 25 anni, A. Q., 39 anni e G. B., 48 anni. I tre ladri sono stati pizzicati, in flagranza di reato, nei pressi di un’area di campagna a Siracusa, in particolare su strada Pilicelli: i militari li hanno trovati in possesso di oltre 1.000 kg di limoni, un ricco bottino che avevano già caricato all’interno di più auto. Nella serata di ieri, grazie all’intervento tempestivo delle forze dell’ordine i tre malviventi sono stati arrestati per tentato furto aggravato; in seguito agli adempimenti di rito, sono stati portati nelle rispettive dimore agli arresti domiciliari.

Quello della sottrazione di agrumi è un allarmante fenomeno che colpisce molte aziende agricole locali. In più di una circostanza, infatti, sono state organizzate diverse riunioni al riguardo da parte del comitato per l’ordine pubblico. Le forze dell’ordine, dal canto loro, continuano senza sosta a vigilare e a contrastare una realtà che, purtroppo, non accenna a diminuire, malgrado il pesante danno che questa tipologia di furto produce alle ditte, ai lavoratori e al tessuto economico del territorio.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*