San Benedetto, tentano furto di gasolio ma vengono scoperti e fuggono nei campi

San Benedetto del Tronto – Grazie ai continui controlli e pattugliamenti del territorio da parte dei Carabinieri, un furto di gasolio d’ingenti proporzioni è stato impedito. Due malviventi sono riusciti ad introdursi in uno stabile situato in via XX Maggio ad uso della Clg srl, nell’area industriale di Centobuchi, frazione di Monteprandone nella provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche. Forniti di fusti e cattive intenzioni hanno cominciato ad estrarre il gasolio presente in un serbatoio posizionato dentro il recinto dello stabilimento. Proprio mentre i due procedevano al furto è passata un’automobile dei militari della stazione di Monteprandone, i quali hanno capito subito che si trattava di intrusi e che quindi stava accadendo qualcosa di illecito; al contempo, i ladri si sono ritrovati senza via d’uscita, tanto da dover abbandonare l’operazione, la macchina ed il gasolio per fuggire a piedi e a mani vuote tra i terreni agricoli poco distanti dal luogo del furto di benzina. Correndo per i campi sono riusciti a far perdere le loro tracce; i militari, attualmente alla ricerca degli autori del tentato furto, hanno comunque recuperato tutta la refurtiva, che fortunatamente resterà nelle mani dei legittimi proprietari. Sono attualmente in corso le indagini da parte dei Carabinieri.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*