Il videocitofono bifamiliare per la privacy e la sicurezza in casa

videocitofono bifamiliare

4.3/5 - (5 votes)
Il videocitofono bifamiliare è un accessorio utile per garantire la privacy e la sicurezza in casa. Grazie ad un prodotto di questo tipo è possibile vedere in modo chiaro chi sta suonando alla nostra porta, per scegliere se aprire con tranquillità o se invece evitare di rispondere. In particolare il videocitofono bifamiliare è molto utile per due famiglie che vivono in una stessa villa, mantenendo comunque degli ingressi separati. In casi come questi è essenziale installare accessori come il videocitofono bifamiliare. Vediamo perché è importante un videocitofono in generale per la sicurezza e come fare la scelta giusta.

Perché installare un videocitofono

L’installazione di un videocitofono in casa è davvero importante, soprattutto per il controllo degli accessi nell’abitazione. Con un accessorio di questo genere è possibile vedere preventivamente chi sta suonando alla porta e, per questo motivo, che potrebbe sembrare semplice, ma che in realtà è molto importante, risulta davvero utile in casa, per una questione di grande sicurezza.

Esistono attualmente in commercio numerosi tipi di accessori. Ci sono quelli monofamiliari, ma anche i bifamiliari e i condominiali. Vediamo, quindi, quali sono le caratteristiche tipiche di un videocitofono bifamiliare da installare ad esempio in una villa.

Cosa sapere sul videocitofono bifamiliare

Un videocitofono bifamiliare è la scelta giusta, come abbiamo visto, per quelle abitazioni che hanno in comune un cancello di ingresso. Oppure può essere utile nel caso in cui si abbia un ufficio o un luogo di lavoro in generale che è separato dall’ambiente domestico.

Si tratta di un accessorio che presenta una pulsantiera esterna, che risulta riparata dalla pioggia, quindi impermeabile, e due elementi interni che consentono di aprire la porta indipendentemente l’uno dall’altro. Proprio per questa ragione bisogna considerare sempre il cablaggio da predisporre a partire dalla postazione esterna fino ai due punti.

La videocamera che viene installata all’esterno, nella postazione sul cancello o sul portone, è ovviamente la parte essenziale di un videocitofono di questo tipo. Proprio per il fatto che si tratta di un elemento fondamentale, deve garantire una qualità delle immagini ottimale. È opportuno che sia dotata anche di raggi infrarossi, per una visione notturna adeguata. Inoltre è importante considerare anche la qualità del monitor che consente di visualizzare le immagini che vengono riprese all’esterno dell’abitazione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*