Furto di computer e Tablet da una scuola: carabinieri in azione fra Napoli e Salerno

Hanno rubato ben 21 personal computer e 18 Tablet all’interno di un istituto scolastico: per fortuna, il tempestivo intervento dei carabinieri, ha portato all’arresto dei malviventi e al recupero di tutto il materiale didattico oggetto del colpo. Nell’ambito di tale operazione, i militari del comando provinciale di Napoli, unitamente ai carabinieri di Salerno, a Mercato San Severino hanno tratto in arresto due persone originarie di Somma Vesuviana per il furto commesso nella notte ai danni della scuola elementare Don Salvatore Guadagno. Si tratta del 38enne S. G. e del 41enne F. B.

In base a quanto emerso, i due si erano intrufolati nel plesso dopo aver danneggiato il cancello della struttura: dopo poco però sono finiti in manette in flagranza mentre tentavano di asportare 21 computer e 18 Tablet. Per evitare di essere bloccati e riconosciuti, sono letteralmente piombati all’esterno, F. B. saltando giù da una finestra del 1° piano provocandosi diverse fratture (è stato ammanettato fuori dall’istituto); S. G., invece, è stato intercettato e fermato dentro la stazione dei treni, dove cercava di scappare salendo sul primo treno in corsa. Tutta la merce è stata prontamente recuperata e riconsegnata al dirigente scolastico. I due ladri attendono di essere sottoposti al giudizio del rito direttissimo in tribunale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*