Firenze, ladro cade da 8 metri durante un furto: in manette

Firenze – La notte scorsa un cittadino di origine tunisina di 29 anni, durante un tentativo di furto ai danni di una casa situata nel quartiere San Frediano a Firenze, è precipitato rovinosamente nel vuoto da un’altezza di circa otto metri, riportando diversi traumi sia ad una spalla che ad un braccio. Secondo quanto si è appreso, il fatto si è verificato intorno alle 5.30 di questa mattina quando il ladro, dopo aver forato le zanzariere di un’abitazione situata al primo piano di una palazzina, ha fatto svegliare il proprietario: tentando una fuga precipitosa per non essere preso e riconosciuto, si è buttato da una finestra. Gli agenti di Polizia giunti sul posto dopo la tempestiva segnalazione del proprietario dell’immobile, ha trovato il malvivente steso a terra, provato dalla brutta caduta ma ancora cosciente. Le forze dell’ordine hanno subito chiamato i soccorritori del 118 che hanno trasportato il ladro nel vicino ospedale, dove è stato medicato per una serie di lesioni riscontrate ad una spalla e soprattutto ad un braccio, su cui era atterrato dopo la caduta dagli otto metri d’altezza. In seguito alle dimissioni da parte del nosocomio, il 29enne tunisino è stato tratto in arresto dai militari con l’accusa di tentato furto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*