Acqui Terme; minorenni ospiti in una comunità denunciati per furto d’auto

Acqui Terme – Nella giornata odierna i Carabinieri del NORM (Nucleo Operativo Radio Mobile) della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà due minori albanesi per i reati di furto aggravato e danneggiamento; i due accusati erano accolti in una comunità situata ad Acqui Terme, comune della provincia di Alessandria in Piemonte. Pochi giorni fa i militari di Acqui avevano ricevuto una telefonata da parte di una educatrice della struttura, la quale li avvisava dell’allontanamento dalla comunità di due ospiti minorenni di origini albanesi, tutti e due di 17 anni.

Mentre i carabinieri si stavano occupavano della ricerca dei giovani, l’educatrice li ha ricontattati dicendo loro che il sistema di antifurto della propria automobile segnalava un sinistro avvenuto vicino al supermarket Bennet. I militari intervenuti sul posto hanno trovato l’autovettura contro un palo: dentro l’abitacolo non c’era nessuno, ma la presenza delle chiavi inserite nel quadro ha permesso di dirigere l’indagine sul furto d’auto proprio verso i due 17enni, che probabilmente per una bravata, prima di uscire, si erano impossessati delle chiavi della macchina riposte su un mobile all’interno della struttura.

Gli ulteriori accertamenti effettuati dai Carabinieri hanno inoltre consentito di contestare a loro carico l’effettivo furto aggravato ed il successivo danneggiamento del veicolo. Oltre tutto i due minorenni, poche ore dopo l’accaduto, erano rientrati autonomamente all’interno della comunità, per fortuna senza riportare nessun tipo di lesione. Gli accusati, per tutte queste ragioni, sono stati denunciati in stato di libertà per i reati sopra descritti presso la Procura dei minori.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*