Modena, furto sventato ai danni di un’abitazione

Modena – Gli agenti della Volante hanno arrestato due soggetti, un cittadino rumeno 24enne ed uno nigeriano 22enne, per essersi resi responsabili di tentato furto aggravato in concorso. In seguito alla segnalazione lanciata dal proprietario di un appartamento, che avvertiva le forze dell’ordine della presenza di due uomini che si comportavano con fare sospetto (con cappelli e vestiti scuri), due auto della polizia sono sopraggiunte sul posto da differenti direzioni, così da poter ostacolare una eventuale possibilità di fuga: gli agenti hanno notato ed immobilizzato il 22enne che fungeva da palo fuori la casa in contatto telefonico con il complice, e quest’ultimo, ancora all’interno del giardino, che tentava di scappare. In seguito al controllo dell’abitazione, i poliziotti hanno rilevato chiari segni d’effrazione sugli scuri della finestra.

I due cittadini, inoltre, sono stati trovati con una bomboletta spray del tipo urticante e con una chiave di un ciclomotore di incerta provenienza, entrambe sequestrate, incluse le due bici con le quali si trovavano, anch’esse di dubbia origine.  Oltre a ciò, il nigeriano è stato sorpreso con indosso 0,5 gr. di marijuana, pertanto è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga. Tradotti nella locale Questura, è emerso anche che il ragazzo rumeno, con diverse condanne e precedenti penali, era soggetto agli arresti domiciliari. In seguito ai vari accertamenti, i due malfattori sono stati trattenuti dagli agenti nelle stanze di sicurezza della Questura, secondo quanto disposto dal Magistrato di turno, in attesa di essere sottoposti al processo in tribunale con il procedimento del rito direttissimo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*