Castelfranco, furto di macchinari ai danni dell’ospedale

Castelfranco – È stato perpetrato un furto ai danni dell’istituto oncologico Iov-Irccs, nell’ospedale del comune di Castelfranco Veneto in provincia di Treviso. Secondo quanto emerso, una infermiera, accedendo al reparto di endoscopia per iniziare il proprio turno di lavoro, ha ritrovato la porta d’ingresso spalancata con la serratura scassinata: in seguito ad un sopralluogo del locale, ha avuto modo di notare l’assenza di alcuni apparecchi dagli armadi. Il paramedico ha subito avvertito la Direzione sanitaria e le forze dell’ordine con denuncia ai carabinieri. Nello specifico, sono stati rubati ben 11 apparecchi, 6 per la video gastroscopia e 5 per la video colonscopia, tutti registrati con il loro numero della matricola.

Dopo un veloce controllo interno, inoltre, non sono emersi accessi per urgenze da parte del personale. Per garantire la fondamentale continuità dei servizi medici, la direzione ha già pensato e predisposto ad alcuni macchinari sostitutivi il cui uso è previsto proprio per le situazioni d’emergenza. In questa maniera l’Istituto può rassicurare gli utenti che già a partire da domani, 27 dicembre, verranno garantite tutte le regolari attività in programma presso il servizio di endoscopia. La sottrazione delle apparecchiature e lo scasso, pertanto, non avranno conseguenze negative sull’importante assistenza che lo Iov-Irccs garantisce ai propri pazienti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*