Acqui Terme, furto aggravato in un tabaccaio: denunciato

Acqui Terme – I Carabinieri del comando di Rivalta Bormida, congiuntamente agli genti della Polizia locale, hanno denunciato in stato di libertà R.A., cittadino del Marocco di 34 anni residente nel comune di Acqui già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e minacce. I militari dell’Arma sono intervenuti in seguito alla segnalazione della dipendente di un tabaccaio acquese che denunciava un furto commesso ai danni dell’attività commerciale. Il ladro si era introdotto ed aveva rubato una bottiglietta di liquore ed una lattina con una bevanda prima di uscire ed allontanarsi dal locale. Non appena si è accorta del furto, la commessa ha contestato al 34enne, che nel frattempo era rientrato, quanto fatto, ricevendo come risposta diverse offese e minacce.

I Carabinieri e i poliziotti sono sopraggiunti quando il malvivente si era già allontanato dal tabaccaio, ma sono riusciti tempestivamente a trovarlo in una strada vicina al luogo del furto. Il ladro, oltre tutto in visibile stato di ebbrezza dovuta all’assunzione di alcol, si è opposto ai militari per non essere tradotto in caserma. Un volta portato nel Comando di Acqui Terme, effettuati gli accertamenti del caso e verificate le dichiarazioni della commessa suffragate anche dai filmati delle telecamere di videosorveglianza interne al negozio, per il nordafricano è partito il deferimento in stato di libertà.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*